Come investire in oro: tutto quello che c’è da sapere, guida completa

380
Oro a 18 carati
Oro a 18 carati

Indice dei contenuti

È opinione diffusa il fatto che gli investimenti in oro rappresentino al giorno d’oggi una strategia di difesa nei periodi di instabilità economica e di incertezza politica. L’oro infatti è considerato come il bene di rifugio per antonomasia. Si tratta di una soluzione particolarmente adatta, dal momento che l’oro non subisce una svalutazione improvvisa, come accade invece per altri beni simili.

Gli investimenti non possono essere utili per ripararsi dai periodi di al ribasso dei mercati economici e finanziari. Le banconote spesso vengono svalutate a causa dell’inflazione. Al contrario, l’oro non subisce queste svalutazioni ed è in grado di mantenere il suo valore intatto nel corso del tempo. Sono molte le persone che si chiedono come investire in oro al giorno d’oggi e soprattutto se conviene investire come una volta.

Investimenti in oro: cosa devi sapere

Gli investimenti in oro non sono univoci, ma possono essere di varie tipologie. Anzitutto, devi sapere che per investire in oro, e guadagnare legalmente grazie ad un rialzo o ad un ribasso del prezzo dell’oro, puoi utilizzare alcuni strumenti. Di questi strumenti fanno parte le due principali macro aree. Da una parte troviamo gli investimenti in oro fisico e dall’altra gli investimenti in oro finanziario. Gli investimenti in oro fisico sono quelli che ti permettono di ricevere una certa somma di denaro in modo praticamente immediato e in poco tempo, dal momento in cui scegli di investire nel tuo oro.

Gli investimenti in oro finanziario invece ti permettono di prendere un po’ più di tempo e di aspettare eventuali periodi che sono al rialzo o al ribasso per l’oro. L’importante è capire il miglior modo per investire in base alle proprie necessità e alle proprie esigenze. Molto dipende naturalmente dal motivo per cui hai deciso di iniziare ad investire nell’oro. Entrambe queste tipologie di investimenti, ovvero quello in oro fisico e quello in oro finanziario, presentano naturalmente dei pro e dei contro. Queste due forme di investimento di solito si compensano tra di loro, dal momento che i lati positivi di uno diventano gli svantaggi dell’altro.

Investimenti in oro fisico

Gli investimenti in oro fisico sono quelli che ti permettono di acquistare monete e lingotti d’oro, oltre che gioielli. Il costo di un gioiello ad esempio non è dato esclusivamente dal valore dell’oro puro che si trova al suo interno. Occorre considerare ad esempio anche altre cose, tra cui quelli della lavorazione o quelli del marchio o della pubblicità. Si tratta di costi di cui occorre tenere conto, soprattutto per gli investitori che desiderano aumentare il prezzo dell’oro. Questo è uno dei principali motivi per cui al giorno d’oggi in grandi investitori preferiscono gli investimenti in oro fisico, soprattutto per quanto riguarda le monete e i lingotti d’oro.

Monete e lingotti d’oro

Se desideri investire in monete d’oro, hai un numero molto elevato di monete tra le quali scegliere. Le monete vengono emesse dagli stati praticamente di tutto il mondo. Il mercato ha sempre concesso alle monete d’oro un valore che è uguale all’effettivo contenuto di oro presente all’interno della moneta. Infatti, al giorno d’oggi l’economia è basata sui pagamenti che non avvengono di norma in banconote, come ad esempio in euro. In questo caso, il valore di una moneta d’oro è dato dal suo valore di mercato reale. Il prezzo di mercato di una moneta d’oro dipende principalmente da tre fattori diversi.

Occorre considerare il prezzo dell’oro giornaliero, i grammi di oro puro che si trovano all’interno della moneta e anche i costi e le spese aggiuntive che sono applicate dal rivenditore per ottenere un suo guadagno. Gli investimenti in oro fisico in lingotti rappresentano un altro modo molto conveniente per investire in oro fisico. I lingotti possono avere delle dimensioni e delle grandezze diverse, oltre che dei pesi diversi in base alla loro tipologia.

Si possono produrre dei piccoli lingotti anche di soli 20 grammi e dei lingotti che invece sono più pesanti. Di solito, i lingotti non sono mescolati con altri tipi di metalli, ma sono tutti di oro puro. Una volta che hai scelto di acquistare il tuo oro fisico in lingotti, devi scegliere come e dove conservarli.

Investimenti in oro finanziario

Un’altra possibilità consiste negli investimenti in oro finanziario. Oggi esistono diverse tipologie e forme di investimenti di questo genere. Si tratta di un investimento che ti consente di guadagnare o di perdere in base all’andamento del mercato e al valore che l’oro assume nel mercato. Tutto questo è possibile senza dover acquistare dell’oro fisico. Ci sono alcuni strumenti che ti possono aiutare a investire in oro finanziario. Al giorno d’oggi, tra questi strumenti troviamo ad esempio l’utilizzo di fondi come gli ETC e gli ETF. Si tratta di fondi che hanno lo scopo di replicare l’andamento del prezzo dell’oro fisico. Questi fondi di investimento quindi non sono altro che titoli finanziari che puoi acquistare in banca.

Se investi in uno di questi fondi, potrai quindi guadagnare o perdere a seconda del valore dell’oro e del suo prezzo. Si tratta di fondi che cercano quindi di replicare l’investimento dell’oro e l’andamento del prezzo dell’oro fisico. Se investi in oro per un lungo periodo di tempo, non dovrai preoccuparti troppo del cambio con l’euro. Infatti, le sue oscillazioni di solito non hanno un impatto particolare sul rendimento a lungo termine del tuo investimento in oro. È molto importante tuttavia affidarsi a dei fondi di investimento che siano affidabili e sicuri. Naturalmente, c’è un’influenza del cambio in euro sul tuo investimento in oro.

Futures: cosa sono?

Chi desidera investire in oro finanziario, oggi può anche servirsi delle cosiddette futures sull’oro. Si tratta di un insieme di strumenti che sono particolarmente diffusi per gli investimenti in oro di questo genere. Un future non è altro che un contratto che viene stipulato tra due parti che si impegnano a concedere oppure a ritirare una certa quantità di oro fisico ad un prezzo stabilito in una data precisa. Si tratta quindi di un contratto finanziario che oggi si può acquistare in borsa e che permette di investire sul prezzo dell’oro anche a lungo termine. Naturalmente, sono diverse le possibilità per chi usufruisce delle futures sull’oro.

Da una parte hai la possibilità di credere in un ribasso del prezzo dell’oro. In questo modo, hai la possibilità di guadagnare liquidità se il prezzo dell’oro quando chiuderai la tua posizione sarà più basso rispetto a quello iniziale. Dall’altra parte invece, potrai credere in un rialzo del prezzo. In questo caso, potrai guadagnare quando il prezzo dell’oro al momento in cui venderai i futures sarò più alto. Devi considerare il fatto che le borse che gestiscono i futures, per evitare la consegna a causa dell’investimento della materia prima fisica, si sono organizzate in modo tale da offrirti in denaro la differenza di prezzo.

Consigli per evitare errori con i futures

Oggi hai la possibilità di usufruire di questa forma di pagamento senza ricorrere necessariamente all’oro fisico. I futures vengono definiti spesso derivati. Questo è dovuto al fatto che i futures derivano da una materia prima sottostante. Naturalmente, se non ci fosse l’oro, non ci possono essere neanche i futures sull’oro. Tutto questo vale per tutte le altre materie prime. Tutti gli strumenti derivati permettono quindi l’utilizzo di quello che viene definito e chiamato effetto leva.

La leva finanziaria indica la possibilità per un investitore di essere in grado di investire in una materia prima, in questo caso l’oro, che costa di più rispetto a quello che lui realmente spende. L’utilizzo di questi strumenti derivati è consigliato però solamente ad un pubblico esperto e a chi ha già una certa dimestichezza con gli investimenti in oro. È molto importante infatti conoscere con attenzione il meccanismo di questi strumenti e tutte le loro potenzialità e che abbia quindi anche una certa esperienza sui mercati.

Investimenti su azioni di società minerarie

L’ultima opzione che i soggetti che desiderano investire in oro finanziario hanno a disposizione riguarda gli investimenti attraverso l’acquisto di azioni di società minerarie. Oggi hai la possibilità quindi di acquistare delle azioni di società minerarie che si occupano di estrazione dell’oro. Si tratta di titoli che vengono scelti in modo molto preciso e accurato e che possono quindi aumentare il prezzo dell’oro.

Il valore di queste azioni spesso subisce l’influenza da parte del prezzo dell’oro. Questo tuttavia non è l’unico fattore a determinare il prezzo finale dello stesso. Ci sono anche altri aspetti che contribuiscono a determinare il prezzo dell’azione. Tra questi aspetti troviamo la diffusione geografica dei progetti minerari, così come anche la redditività, il debito e i costi della società. Occorre considerare quindi tutti questi elementi per fare in modo che l’investitore possa fare affari migliori rispetto al prezzo dell’oro stesso.
Articolo successivoGli sbagli che si commettono quando si vende l'oro
Avatar
Fin da piccolo la scrittura è stata per me un rifugio e una passione. Adesso è diventata il mio lavoro. Sempre attento a quello che scrivo e a come lo scrivo, ho avuto la possibilità di crescere professionalmente nel mondo delle parole, ma senza dimenticare il motivo per cui ho iniziato a scrivere: non solo amore ma autentica necessità. Mi interessa scrivere soprattutto su argomenti di economia e finanza.