Gli sbagli che si commettono quando si vende l’oro

Indice dei contenuti

In tempi di crisi economica, sicuramente sono molte le persone che scelgono di vendere il loro oro per ricavarci qualcosa. Quando si decide di vendere il proprio oro usato, tuttavia, ci sono alcuni errori che è bene evitare e che spesso vengono commessi da chi decide di vendere il suo oro usato e non sa bene a quale compro oro affidare il suo oro. L’oro è il bene rifugio per eccellenza. Non ha perso il suo valore, nemmeno in tempi di crisi economica e particolarmente difficili.

Vendere l’oro oggi è abbastanza semplice. Non occorrono delle grandi capacità e occorre anche poco tempo. Tuttavia, la vera difficoltà che si trova nella vendita dell’oro riguarda la necessità di dargli la giusta valutazione. Ogni compro oro decide in modo del tutto autonomo e indipendente quanto quotarlo. Oggi ci possono essere delle grandi differenze anche ad esempio da un rivenditore ad un altro. Questo è uno dei motivi principali per cui è molto importante capire qual è il reale valore dell’oro e scegliere un compro Oro che sia serio e affidabile.

I rischi di essere raggirati dai compro oro e dai rivenditori di oro sono infatti numerosi. È molto importante quindi seguire delle accortezze e dei consigli che sono molto importanti, soprattutto per evitare di commettere degli errori.

L’importanza di informarsi ed errori da evitare

Prima della vendita dell’oro, uno degli errori più diffusi e comuni che vengono commessi quando si sceglie di vendere i propri gioielli o i propri oggetti in oro riguarda quello di non informarsi in modo adeguato e preventivo prima di venderli. Conoscere con molta attenzione le quotazioni dell’oro e il suo valore rappresenta oggi il primo passo da compiere per avere un quadro più chiaro e completo delle valore reale dell’oro. Così, puoi capire quanto denaro hai la possibilità di ottenere dalla vendita dei tuoi oggetti in oro. Il prezzo dell’oro usato è determinato da un valore che è uguale in tutto il globo. Questo valore varia almeno un paio di volte al giorno e viene stabilito da un ente specifico che è adibito a questa operazione.

Chi sceglie di vendere il proprio oro usato, è bene che conosca il valore e il prezzo dell’oro ufficiale. In questo modo, può evitare quindi di svalutare il proprio oro e ha la possibilità di ottenere la massima quantità di denaro dalla sua vendita. Si tratta di un’operazione che è molto importante per chiunque scelga di vendere i propri oggetti in oro. È importante per capire ad esempio qual è il valore reale dell’oro, oppure per capire se ci sono ad esempio delle oscillazioni o meno riguardo il suo valore

È essenziale andare alla ricerca dei rivenditori e degli operatori che sono più onesti e che ti indicano con esattezza il valore e le quotazioni reali del tuo oro. Allo stesso tempo, è molto importante determinare anche se c’è un rialzo, oppure un calo delle quotazioni ufficiali dell’oro, soprattutto nei mesi successivi alla sua vendita. Vendere degli oggetti in oro comporta necessariamente un decremento della quotazione ufficiale dell’oro. Questa quotazione è comprensiva ad esempio dei costi che l’esercente deve essere in grado di sostenere per mettere a nuovo il prodotto e metterlo in vendita.

Mancata pesatura preventiva

Tra i principali errori da evitare nella vendita dell’oro troviamo forse il più banale, ovvero quello di evitare di pesare l’oro in casa. Anche se si possiedono pochi grammi di oro, è molto importante pesare il proprio in casa prima di portarlo in vendita. Si può utilizzare qualunque tipo di bilancia, che sia digitale o analogica. È molto importante quindi essere consapevoli del peso del nostro oro. Infatti, i compro oro e i rivenditori presso i quali ci richiamo potrebbero pensare di tuffarti, comunicandoci un peso dell’oro che non è in realtà quello che noi abbiamo pesato in casa.

Visti i valori attuali dell’oro, una quotazione minore anche di un solo grammo può rappresentare sicuramente una forte perdita, soprattutto per le persone che non sono abituate a vendere il loro oro oppure che non hanno particolare dimestichezza in questo ambito. Se decidi di farlo pesare direttamente in un compro oro oppure presso un rivenditore, stai commettendo un errore. Potrebbe mettere la tua posizione in una posizione di svantaggio. Inoltre, molti compro oro ad esempio pesano il tuo oro senza farti vedere il risultato. Il fatto di pesare il tuo oro invece in modo preventivo direttamente da casa, ti permetterà quindi di evitare potenziali truffe che non ti consentono di ottenere il massimo dalla vendita del tuo oro.

Rivolgersi a dei compro oro non professionali

Un altro errore commesso da chi non è particolarmente esperto nella vendita dell’oro riguarda il fatto di rivolgersi a dei compro oro e dei rivenditori che non sono professionali. Secondo l’organizzazione agenti e mediatori, infatti, solo 6 compro oro su 10 sono iscritti al registro operatori compro oro. Solo questi compro oro infatti hanno il diritto di effettuare delle verifiche e di vendere e comprare oro da sottoporre ad investimento in modo del tutto legale. Grazie a questi compro oro, inoltre, hai la possibilità anche di saltare alcuni intermediari, riducendo i prezzi e quindi ottenendo di più dalla vendita dei tuoi oggetti in oro.

Se scegli di affidarti a dei compro oro oppure a dei negozi che non sono riconosciuti come degli operatori professionali, è sicuramente un errore. Questi compro oro infatti potrebbero comunicarti un valore dell’oro che è sicuramente minore rispetto a quello reale. Inoltre, potrebbero quotare il tuo oro in una misura molto minore rispetto al loro effettivo e reale valore. Allo stesso tempo, questi compro oro, non essendo autorizzati, potrebbero anche vendere dell’oro che però non è idoneo all’acquisto. Questo potrebbe far rischiare a chi porta il suo oro all’interno di questi rivenditori una denuncia penale per riciclaggio.

Il consiglio migliore è sempre quello di informarsi con molta attenzione, prima di scegliere di vendere il proprio oro. Inoltre, si possono anche cercare delle referenze e dei feedback online, accertandosi che il compro oro sia effettivamente iscritto al registro.

Rivolgersi ad un compro oro che non acquista diamanti e altri materiali preziosi

È molto importante anche non rivolgersi ad un compro oro che non acquisti diamanti. Un compro oro che acquista non solo oggetti in oro, ma anche altri oggetti preziosi e metalli nobili tra cui i diamanti, sicuramente è un compro oro che ci comunica una maggiore garanzia. Inoltre, ha anche una maggiore affidabilità. Questi compro oro di solito sono caratterizzati da un livello maggiore di professionalità. Sono quindi in grado di valutare i tuoi oggetti preziosi nel migliore dei modi, dando loro il loro valore effettivo e reale. Inoltre, capita spesso ad esempio che all’interno dei propri oggetti in oro o dei propri gioielli ci siano delle piccole pietre preziose.

Anche le pietre preziose dei gioielli è bene che vengano quotate con un valore aggiunto rispetto a quello del gioiello che si intende vendere. Questo ci permette quindi di guadagnare di più dalla nostra vendita del gioiello. Se ci rivolgiamo a un compro oro che non acquista diamanti, invece, il nostro gioiello viene quotato al netto del valore dei diamanti incastonati all’interno dei gioielli stessi. In questo modo, non abbiamo la possibilità di ottenere il massimo dalla vendita dei nostri gioielli.

Attenzione ai compro oro online

Quando intendi vendere i tuoi oggetti e i tuoi gioielli in oro, è molto importante affidarti a dei rivenditori che siano sicuri e affidabili. Non lasciarti ingannare da delle pubblicità ingannevoli, soprattutto da quelle che oggi si possono trovare on-line. Si tratta di un errore molto comune soprattutto tra chi non ha la pazienza di uscire di casa e recarsi presso un compro oro locale affidabile.

Non sempre i compro oro presenti on-line rispettano le norme e le linee guida riguardo le quotazioni dell’oro. Spesso i compro oro on-line infatti offrono dei prezzi che sono nettamente inferiori rispetto a quelli mostrati realmente. Ci sono sicuramente dei compro oro disponibili oggi on-line che sono onesti e affidabili. Questi promettono i prezzi che presentano. Tuttavia, è sempre bene stare molto in guardia nel caso in cui ci si rivolga ad un compro oro on-line e accertarsi che sia davvero sicuro e affidabile.

Attenzione ai pagamenti in contanti

Un altro aspetto molto importante da valutare quando intendi vendere il tuo oro riguarda l’accettazione dei pagamenti in contanti. Ci sono dei limiti di legge che vengono fissati per quanto riguarda la situazione dei pagamenti. Secondo l’ultima legge, la soglia massima di pagamento in contanti è di 500 €. Se un compro oro ti offre delle cifre in contanti che sono più elevate rispetto a questa, è bene non accettare i contanti in eccesso.

La somma eccedente deve essere versata attraverso un assegno oppure tramite bonifico bancario. Se un compro oro ci offre dei contanti superiori ai 500 € dalla vendita dei nostri gioielli, allora spesso si tratta di un negoziante che non è riconosciuto come operatore professionale.