Come e dove custodire l’oro al sicuro: cosa c’è da sapere

1058

Indice dei contenuti

Ogni tipo di investimento implica un rischio. Ad esempio, ci possono essere dei crolli di titoli di Stato, oppure c’è la possibilità di essere derubati delle proprie ricchezze. Soprattutto nel caso dell’oro fisico, è molto importante quindi seguire dei consigli e dei suggerimenti che possono essere molto utili per custodire nel modo migliore possibile e in un posto sicuro il nostro oro.

Questa guida ha proprio lo scopo di offrirti dei consigli utili per capire come e dove custodire il tuo oro al sicuro. Puoi trovare tutte le informazioni utili per farlo nel migliore dei modi e per evitare ogni tipo di rischio di perdita dei tuoi beni.

Oro: un bene da custodire per bene

Una delle forme di investimento oggi più gettonate da molti soggetti riguarda l’acquisto di oro fisico. Spesso, ad esempio, si acquistano delle monete d’oro oppure dei gioielli o dei lingotti d’oro fisico. Permette quindi a chi sceglie di investirlo di toccare con la propria mano il proprio investimento. Sicuramente, il fatto di possedere in mano il proprio investimento lo rende anche più sicuro e quindi più apprezzato dalla maggior parte degli investitori.

Naturalmente, è molto importante, soprattutto nel caso dell’oro fisico, evitare tutti i rischi che sono legati alla sua perdita. È molto importante ad esempio non essere derubati dagli investimenti dell’oro fisico, comportando infatti delle difficoltà soprattutto per quanto riguarda la loro conversione. Inoltre, è fondamentale custodire il proprio oro in un luogo al sicuro, evitando in questo modo di essere derubati.

Custodire l’oro in casa: è sicuro?

Custodire l’oro fisico presso il proprio domicilio, acquistato per investimento, sicuramente è una soluzione oggi molto praticata e diffusa. Allo stesso tempo, si tratta anche di una soluzione che è particolarmente economica e vantaggiosa, soprattutto per chi non ha particolare dimestichezza da questo punto di vista. Considera il fatto che il volume occupato realmente dall’oro fisico rispetto al denaro è esiguo. Un lingotto di piccole proporzioni e con una dimensione piccola potrebbe nascondere un valore molto elevato.

Anche se da una parte si pensa di essere abbastanza furbi per nascondere in modo molto accurato il nostro lingotto d’oro, anche i ladri più esperti sono dei professionisti nella loro ricerca. Per questo motivo, chi sceglie di tenere l’oro fisico all’interno della propria abitazione, è opportuno che segua alcune precauzioni molto importanti. Ad esempio, può munirsi di sistemi di sorveglianza e di casseforti oggi in commercio anche on-line. Si possono trovare diverse tipologie di casseforti con diverse grandezze che permettono di custodire lingotti e monete d’oro, così come anche altri oggetti preziosi e gioielli.

Naturalmente, il fatto di conservare l’oro fisico all’interno del proprio domicilio rappresenta un rischio non solo per la conservazione dello stesso, ma anche per l’investimento. In caso di crisi economica particolarmente grave, potrebbe essere illegale ad esempio il possesso di oro fisico all’interno della propria casa. In questo modo, non si avrebbe la possibilità di reinvestirlo come invece ci si aspettava.

Cassette di sicurezza presso banche e istituti di credito

Sono molte le persone che al giorno d’oggi scelgono di conservare l’oro all’interno di una cassetta di sicurezza apposita, ad esempio presso una sede bancaria. Naturalmente, si tratta di una soluzione che permette di dare alle nostre ricchezze una maggiore sicurezza. La banca dispone inoltre di un’assicurazione che può essere ricevuta in caso di perdita del proprio oro, in base alla banca o all’istituto creditizio al quale ci si rivolge e in cui si decide di aprire una cassetta di sicurezza.

Il prezzo annuo che occorre pagare per la cassetta potrebbe variare spesso. Tuttavia, i prezzi non sono particolarmente elevati. Con una spesa media di circa 100 € annuali, oggi hai la possibilità di aprire una cassetta di sicurezza in banca. La filiale richiederà poi al cliente di aprire un conto corrente in cui verranno addebitate le spese che sono relative al fatto di usufruire di questo servizio. Naturalmente, tutte le cassette di sicurezza delle banche e degli istituti di credito possono essere accessibili solamente dal titolare della cassetta di sicurezza. La banca, una volta che consegna la chiave al titolare, non potrà più accedere al cassetto e visionare il suo contenuto. È una delle opzioni più sicure per tutte quelle persone che hanno la necessità di conservare il proprio oro fisico.

Rischi associati alla conservazione dell’oro in banca

Tuttavia, ci sono dei rischi che sono legati alla conservazione del proprio oro all’interno di una cassetta di sicurezza in banca. C’è da dire che molto dipende dalla banca o dall’istituto di credito al quale ti rivolgi. Le banche possono applicare a loro piacimento e a loro discrezione una violazione della proprietà privata, ad esempio obbligando a vendere il loro oro in cambio di denaro. Naturalmente, questo denaro viene svalutato proprio a causa della conversione forzata. Inoltre, c’è anche da dire che le cassette di sicurezza delle banche sono le prime che vengono attaccate e bersagliate da ladri e malviventi.

Se decidi di aprire una cassetta di sicurezza in una banca o in un istituto istituto di credito, stai accettando la politica e le regole della banca stessa. La banca fa parte infatti di un sistema finanziario che spesso ha delle regole alle quali possiamo solo sottostare. È molto importante quindi essere sicuri che la banca alla quale ci si rivolge sia seria e affidabile.

Caveau di aziende e società private

Un’altra possibilità per chi intende conservare il proprio oro riguarda la conservazione presso i caveau di aziende e società private che sono specializzate nella conservazione di beni preziosi. In Italia, sono diverse le società private che sono specializzate nella conservazione di beni e oggetti preziosi. Hanno un meccanismo simile a quello delle banche, ovvero prevedono l’apertura di un cassetto di sicurezza e dei costi di gestione annuali. Si tratta di cifre che non sono comunque molto elevate e che si possono equiparare a quelle che sono richieste per l’apertura di un cassetto di sicurezza presso una banca o un istituto di credito.

Le pratiche burocratiche che sono relative all’apertura di un cassetto di sicurezza presso il caveau di una società o di un’azienda privata, tuttavia, sono molto più snelle rispetto a quelle previste invece dalle procedure bancarie e dalle società di credito. È molto importante naturalmente scegliere la società alla quale affidare il proprio investimento in oro che sia davvero sicura e affidabile, sia dal punto di vista strutturale sia in quello professionale. È facile infatti incorrere in una truffa di qualche società privata poco seria e perdere quindi tutto il proprio ricavo.

Tuttavia, c’è da dire che la scelta di conservare il proprio oro fisico in un caveau presso un’azienda privata non mette al riparo l’investitore da una possibile espropriazione. Infatti, spesso le società private non prevedono la sottoscrizione di un’assicurazione sul deposito di oro fisico, a differenza di quello che accade invece con banche e istituti di credito.

Rischi associati alla conservazione presso caveau privati

Ci sono dei rischi associati alla conservazione dell’oro fisico anche presso depositi e caveau di società private. Oggi hai la possibilità  di conservare il tuo oro direttamente presso i depositi e i caveau di alcune aziende che sono specializzate nella conservazione di oggetti e beni preziosi. È molto importante in questo caso capire se si tratta di un deposito finanziario oppure di tipo privato. Per questo motivo, è molto importante, prima di affidarsi ad un certo tipo di società privata, capire con esattezza a quale società affidarsi.

Devi informarti per bene riguardo la modalità di lavoro della società privata alla quale intendi dare il tuo oro in custodia. Considera il fatto che, quando il sistema finanziario si trova in gravi difficoltà, allora il rischio di svalutazione del tuo oro è sicuramente molto elevato. Per questo motivo, è importante fare una ricerca approfondita e conoscere tutte le informazioni possibili prima di effettuare una certa scelta.

Si può depositare l’oro presso i compro oro?

Chi oggi intende custodire il proprio oro, oltre a quelle sopra indicate, ha anche un’altra possibilità, ovvero quella di conservare il suo oro presso caveau e depositi delle società di compravendita dell’oro. Si tratta di servizi che vengono proposti direttamente dai compro oro. Cos’, l’oro fisico viene conservato all’interno di caveau o di depositi particolari. Si tratta però di realtà che non si trovano in Italia, ma solo all’estero.

Sicuramente, occorre fidarsi nel consegnare il proprio oro fisico ad una società affidabile e seria. È un passo molto delicato, soprattutto a causa del fatto che non sono delle realtà presenti in Italia. Inoltre, occorre tenere conto anche della difficoltà prevista nel prelevare fisicamente il proprio oro.
Articolo successivoGli sbagli che si commettono quando si vende l'oro
Avatar
Fin da piccolo la scrittura è stata per me un rifugio e una passione. Adesso è diventata il mio lavoro. Sempre attento a quello che scrivo e a come lo scrivo, ho avuto la possibilità di crescere professionalmente nel mondo delle parole, ma senza dimenticare il motivo per cui ho iniziato a scrivere: non solo amore ma autentica necessità. Mi interessa scrivere soprattutto su argomenti di economia e finanza.